C.V Bonaffini Maria Anna

La sottoscritta Maria Anna Bonaffini ricamatrice, artigiana, esperta di arti applicate, fondatrice e Presidente “dell’Associazione Culturale Lady Anna i ricami della nonna” e titolare
dell’omonimo laboratorio culturale .
Ideatrice di progetto associativi per la trasmissione dell’arte del ricamo.
Da anni il mio impegno è diretto a divulgare e tramandare alle nuove generazioni l’arte del
ricamo attraverso numerosi ed impegnativi progetti.

Ricamiamo Giocando: progetto di grande valore culturale e del recupero delle tradizioni,
rivolto a bambine dai 6 anni in su, svolto nelle scuole primarie della città di Caltanissetta e in
estate svolto a titolo gratuito nella Villa Amedeo (CL) nel periodo Agosto/Settembre per 5 anni
di seguito.

Premiamo l’Arte: mostra-concorso di ricamo, rivolta alle ricamatrici. La mostra è un insieme
di manufatti realizzati rigorosamente a mano dalle ricamatrici siciliane, la mostra inoltre vuole
dare una opportunità ai giovani e riserva degli spazi dedicati alla pittura, scultura ecc. La
mostra è giunta alla sua 4° edizione .

Ricami preziosi siciliani: Il progetto è un insieme di abiti artistici-culturali ispirati alla fontana
di ogni provincia,.Tre gli abiti realizzati :

  • Abito ispirato alla fontana del tritone di Caltanissetta;
  • Abito ispirato alla fontana di Orione di Messina;
  • Abito ispirato ai mandorli in fiore di Agrigento.

Il Filo dell’Armonia: il progetto consiste nell’insegnamento della tecnica del ricamo di base, rivolto alle scuole primarie ,secondarie ,Licei Artistici (Moda).

Lady Anna (quando il ricamo diventa arte): il progetto consiste nell’insegnamento del filet
antico nei Licei Artistici (Moda) ,Accademie della Moda, Accademie del Lusso.

Moda&Tradizione: il progetto consiste nell’insegnamento della tecnica dell’uncinetto artistico
su telaio ,tecnica che ho utilizzato per realizzare dei merletti per il Brand Dolce Gabbana nel
2015, il progetto inoltre nel 2017 ha ottenuto il patrocinio e l’utilizzo del logo della Regione
Sicilia. Il progetto è rivolto ai Licei Artistici con l ‘indirizzo Moda, le accademie della Moda ,
le accademie del lusso.

Le mie esperienze lavorative sono documentate da articoli giornalistici e da documenti vari.

Ho anche elaborato numerosi manufatti, i più importanti dei quali sono:

  • La Cotta del Sac. Luca Milia realizzata in filet antico con i punti rammendo e tela;
  • Lo stendardo della categoria dei barbieri della Real Maestranza Santi Cosimo e Damiano,
    realizzati in pittura e ricamo in oro arricchito da cristalli;
  • Riproduzione di una tenda antica di cento anni con il punto catenella, punto pieno, punto
    erba con definizioni in uncinetto e giummetti;
  • Abito artistico culturale ispirato alla fontana del Tripisciano di Caltanissetta;
  • Tanti manufatti quali: tende, tovaglie, abiti da sposa, corredino neonato, bomboniere,
    arazzi ecc.
  • Stendardo della categoria dei barbieri (S. Cosima, S. Damiano)
  • Stendardo della categoria dei pittori (Ornamenti dorati).

Dal 2009 al 2015 svolgo il mio progetto Ricamiamo Giocando nelle scuole primarie della mia
città Caltanissetta .

Nel 2010 partecipo all’evento Arte e Mestieri a Comiso (Ragusa) con il mio progetto
Ricamiamo Giocando, l’assessore alla cultura mi ha consegnato una targa dell’evento.

Nel 2011 sono stata scelta per rappresentare l’Italia al Festival Internazionale dell’Arte del
Ricamo ad Algeri, in questa occasione oltre ad esporre i miei manufatti, ho svolto il mio
progetto Ricamiamo Giocando con le bambine algerine; inoltre sempre ad Algeri al Palazzo
della cultura, durante il defilet di moda delle modelle hanno sfilato 3 abiti interamente realizzati
da me.

Il 5 Marzo 2012 registro il mio primo marchio di qualità per conferire unicità alle mie creazioni,
in particolare le bambole realizzate e stilizzate interamente a mano.

In occasione del Kalatnissa ho organizzato una estemporanea di pittura con il tema del ricamo
denominata “Ricam-art”.

In occasione del concorso rivolto alle scuole primarie sul tema della legalità, organizzato dalla
CCIAA di Caltanissetta, la stessa mi ha commissionato la realizzazione in ricamo e pittura di 5
manufatti, nei quali ho riprodotto con l’arte della pittura e ricamo su stoffa il disegno vincitore.

Nel Settembre 2013 sono stata scelta a rappresentare l’Italia e Caltanissetta alla Fiera
Internazionale di Marsiglia, capitale europea della cultura con il progetto “Ricamiamo
Giocando”, patrocinato dal Comune di Caltanissetta.

Nel marzo 2014 ho progettato, realizzato e registrato il design di animaletti lavorati con la
tecnica dell’uncinetto rigorosamente a mano.

Il 23 agosto 2014 ho partecipato all’evento Arte e Gusto in passerella a Castel di Tusa con la
sfilata dell’abito ispirato alla fontana di Orione (Messina) facente parte del progetto Ricami
Preziosi Siciliani.

Nel Febbraio 2015 inizio il mio volontariato presso la comunità “Casa Famiglia Rosetta” di
Caltanissetta, insegnando le arti applicate alle giovani donne che si trovano nella struttura

Nel Luglio 2015 sono stato contattata dai Sigg. Dott.ssa Anna Bonfiglio e Dott. Paolo
Cenestrone, manager del settore Fornitori di Dolce&Gabbana per la realizzazione di alcuni
campioni di merletti creati con la tecnica dell’uncinetto.
Tali campioni, avendo brillantemente superato la valutazione dei Signori stilisti Domenico
Dolce e Stefano Gabbana sono stati scelti per la sfilata di moda collezione 2016.

Nel 2015 ho formato una classe di ricamo siciliana ,con il mio progetto Ricamiamo Giocando .
Dal 2017 al 2020 la mia classe di ricamo ha partecipato ai concorsi di ricamo nazionali e
internazionali ,con esiti eccellenti sempre sul Podio .

Nel 2019 partecipo al concorso “Verona Tessile” dal tema Laudato Sii mio Signore, dal titolo
“Battiti di Vita” realizzato su tessuto di lino con la tecnica del cucito creativo, ricamo a mano,
tecnica dell’uncinetto ,Patchwork e pittura ,L’opera non ha vinto ma ha avuto un ottimo
giudizio da parte della giuria .

Nel 2019 partecipo al concorso di ricamo internazionale ,organizzato dall’associazione “Pour
l’amour du fil” Nante (Francia) ,l ‘opera ispirata al racconto di Jules Verne ,Il giro del mondo in
80 giorni .Il manufatto realizzato su tessuto di cotone e misto-lino ,ricami a mano ,pittura
,uncinetto .Il manufatto non ha vinto ma ha avuto un giudizio positivo da parte della giuria .
Non mi sento sconfitta anzi il contrario ,amo confrontarmi con altre realtà ,l’esito della giuria in
entrambi i concorsi non è stato nell’esecuzione in quanto eccellente ma nel gusto soggettivo
della giuria .

Nel 2019 una lettera di congratulazioni alle mie alunne da parte del nostro Presidente della
Repubblica Sergio Mattarella ,un encomio da parte della Soprintendenza Dei Beni Culturali di
Caltanissetta ,un messaggio di apprezzamento da parte del Presidente della Regione Nello
Musumeci.

Nel 2020 durante la Pandemia ,in collaborazione di Manidoro S.R.L. ,nasce Ricamiamo
Giocando online, gratuito per tutti i bambini d’Italia, ho svolto il progetto una volta a
settimana, sulla piatta forma DUO .

A febbraio 2020 partecipazione al concorso di ricamo a Pexiora (Francia) ,rilascio dei diplomi,
le mie alunne non hanno potuto gareggiare in quanto non c erano altre bambine partecipanti,.

Il 24 Aprile 2020 registro presso il Ministero dello Sviluppo Economico il mio progetto
Ricamiamo Giocando classe n°41 Educazione insegnamento e formazione.

Ad Aprile 2020 partecipo per la seconda volta al concorso internazionale del Lussemburgo ,con
la mia Opera “La Madonna della Provvidenza” realizzata in pittura e ricami a mano in oro con
punti luce e perline.

A giugno 2020 dopo il Lockdwon le mie alunne partecipano per la terza volta al concorso
internazionale, organizzato dall’associazione France Ptchwork di Parigi ,le opere hanno superato
la prima selezione e sono in gara .

Ad Agosto del 2020 il mio progetto viene promosso dall’amministrazione comunale di
Caltanissetta e inserito nei campi estivi. Ho svolto il progetto presso la Villa Amedeo di
Caltanissetta, dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:00; i bambini partecipanti sono stati 20.
A fine progetto ho allestito una mostra con i lavoretti dei bambini, il Sindaco in persona ha
inaugurato la mostra, gli assessori Camizzi e Andaloro hanno consegnato gli attestati .
Una bambina ha omaggiato il Sindaco Roberto Gambino con un manufatto realizzato durante il
progetto, il Sindaco si è emozionato perché il titolo dell’opera è L’ITALIA RISPLENDE, dedicata al triste momento storico che stiamo vivendo, l’opera rappresenta un sole grandissimo che con i suoi lunghi raggi abbraccia la bandiera Italiana.

Credo che sia necessario tramandare alle nuove generazioni, le nostre tradizione e la nostra
cultura sono la nostra identità.

Il 05/11/2020 ho partecipato ad un bando comunale di Caltanissetta “Bilancio Partecipativo”
L’aria tematica è lo sviluppo economico e occupazionale, il progetto che ho presentato è
Moda&Tradizione rivolto ai minori di 14 in su e adulti non oltre i 30 anni.

Il progetto comprende : 30 ore di ricamo di base, 40 ore apprendimento della tecnica dell’uncinetto con il
filato della lana, 50 ore apprendimento della tecnica dell’uncinetto creativo con il filato di cotone, 20 ore creazione manufatti, 4 ore di teoria per un totale di 144ore.

L’esito del progetto sarebbe dovuto essere comunicato entro Dicembre 2020, purtroppo a causa del virus tutto si è
nuovamente bloccato.

Per tutto il mio percorso nel tramandare l’arte del ricamo e del merletto, nel mese di Dicembre
2020 la Soprintendenza dei Beni Culturali di Caltanissetta a presentato una pratica con esito
favorevole alla regione Sicilia per la mia iscrizione sul registro dei Tesori Umani Viventi

Ad oggi il progetto Ricamiamo giocando online è attivo, tutti i sabato mattina dalle 10:30 alle 12:30.

L’8 marzo in occasione della festa della donna presso il comune di Caltanissetta, in diretta con
Bormio assieme al Signor Sindaco e la sua amministrazione ho presentato un nuovo progetto
che ho sposato, il progetto è quello dell’architetto Silvia Capiluppi “IL LENZUOLO SOSPESO”.

Coinvolte in questa nuova avventura che faremo tutti i bambini del progetto online, alcune
amministrazioni comunali: Caltanissetta capofila ,Corleone ,Castelbuono Isnello Santa Flavia
(Palermo) Cascina (Pisa).

La soprintendenza con il Soprintendente Architetto Daniela Vullo e alcune sue collaboratrici ,tutte le ricamatrici dei vari comuni della Sicilia ,Soliera (Modena), Pordenone ,Cascina (Pisa ) che hanno adottato Ricamiamo Giocando, Manidoro S.R.L. parteciperà .

Infatti sarà il Lenzuolo Sospeso di Ricamiamo Giocando dove tutte le persone e bambini ricameranno il proprio nome sul lenzuolo con un filo rosso, sarà un momento di condivisione e collegamento tra noi, perché il lenzuolo viaggerà dal sud al nord d’ Italia per essere poi consegnato e donato all’architetto Silvia Capiluppi che lo esporrà nelle varie mostre importanti .

Parlo e scrivo in lingua Francese.

Alcuni progetti in cantieri:

  • Realizzazione di un corpetto di abito da sposa, con la tecnica dell’uncinetto artistico su telaio;
  • Il libro di Ricamiamo Giocando in collaborazione con Manidoro S.R.L. in lavorazione ,dedicato
    ai bambini con il quale attraverso illustrazioni ,Poesie ,indicazioni ,materiale li coinvolgerà a
    percorrere la via delle nostre tradizioni e cultura che ci identificano
    “Io mi limito solo ad aprire una finestra dove loro possono sbirciare” tratto dal mio libro in
    lavorazione;
  • Ricamiamo Giocando online rivolto ai bambini della Costa D’Avorio in sviluppo con contatti
    già presi .